DE LEONI ALESSANDRA

09/02/2019
                                    Ad Annamaria

Sospiro sospeso
sullo spicchio di luna
scolpito
nel tuo mento rotondo,
denti di latte spuntano bianchi
con la punta di lingua
rossa,
e l’incarnato rosa
è cornice
di un sorriso unico
semplicemente
indimenticabile.
I due soli neri
emanano raggi di luce
filtrati dalle ciglia
e spandono
semi d’amore
in chi, fortunato, li incontra.
C’è un miracolo
in una piccola donna:
il soffio dello spirito santo
che vive in ognuno di noi.

                    Alessandra De Leoni

 

 Sorriso di sole

Sorgevi al mattino come il giglio bianco
eretta nella tua grazia primaverile
e niente ti piegava.
Un amaro destino ti ha spezzata nello stelo,
ma l’anima tua balla la salsa tra le nuvole del cielo
e gli ride in faccia.
Cara amica del passato, un mondo in cui tutto era diverso,
cantavamo Vasco e Jovanotti
e mangiavamo pomodori tiepidi nell’orto della vicina.
Per un momento hai apparentemente perso, sulla terra, la tua preziosa vita,
ma, da perdente, hai vinto.
Le anime che amano non muoiono,
e le nostre si ritroveranno, un giorno,
e insieme canteranno ancora come un tempo.
Li aspetti tutti gli amici di quaggiù.
Ma intanto, tu continui a sorgere col sole, ogni mattina,
nei cuori di chi ti ha amata,
e invisibile ci accarezzi con un guanto di vento,
sfoggiando la tua inconfondibile delicatezza.                                                                                Alessandra De Leoni